Archivi tag: restrizioni

O’ Can’

Lo sentite questo silenzio? Questa acuta e stressante, rassegnazione? La sentite la paura, l'angoscia e la frustrazione? La sentite l'aria irrespirabile, dell'incertezza? Lo vedete il buio? La mancanza della abbondanza di luci artificiali: costante di questo periodo dell'anno?...Dove vi siete nascosti...dov'è lo spirito natalizio?...Per qualcuno questo potrebbe essere l'ultimo dicembre di doni e grassi saturi...non siete felici, per tutto questo?O' Can'!

Natale 2020

E sta arrivando...Il Natale, è alle porte! Volenti o nolenti, ce lo dobbiamo sorbire, anche quest'anno... In più, con l'aggravante dello stato di pesantezza e paranoia che ci circonda, da mesi. Virus o non virus, restrizioni fasciste o meno, dpcm a cazzo di cane...tutto questo, non fermerà la macchina industriale di Babbo Natale e il conseguente arrivo, sotto i nostri alberi, dei doni.Doni "speciali" che gli elfi, stanno impacchettando con taaaaanto amore...

Paranoia

Sono un paranoico, da tempo immemore ma con la situazione attuale, la curva della paranoia, sta raggiungendo vette, inimmaginabili...L'altro giorno, ho chiamato una paio di esperti giuristi, per capire ove avessi e ove potrei violare le norme dei DPCM, durante la mia quotidianeità...Questi, gentilissimi, mi hanno garantito che, all'interno della mia abiitazione, giuridicamente parlando(e hanno usato proprio questi termini), posso fare quello che cazzo mi pare...però, non contento e per soddisfare la famelica bocca della mia paranoia, ho contattato anche la prefettura ed ho avvertito delle mie usuali abitudini fisiologiche e non...Credo di aver fatto il mio dovere...pisciare in santa pace, non è più un diritto sancito dalla Costituzione, ahimè !!!

Secondo coscienza

Le regioni cambiano colore e per alcuni, le maglie si allentano ma...esci ma non uscire!...Scendi in strada ma non scendere!...te lo permettiamo ma "nun fa o scem'!"...Insomma, alla fine, la colpa è sempre del cittadino che, a questo punto e a ragione, direi che un tantinello rincoglionito ci è diventato...Comunque, per quelli più coscienziosi, suggerisco di mettersi a telefono e chiamare ogni italiano , la cui regione sia arancione o gialla e avvisarlo che si sta per uscire a tale ora e si sta andano in tale posto...Mi meraviglio che un'idea così geniale, non sia venuta a Speranza o a Boccia o al loro amichetto immaginario...

Tornerà la normalità!

Tornerà la normalità!Questo, oltre ad essere un augurio, è una certezza !Non vi ci abituate troppo, alle cazzo di mascherine e al distanziamento e al disinfettante...Torneremo, un dì, a guardarci male, non perchè qualche coglione mette la mascherina sotto il mento; non perchè, la chiattona a fianco a me , non è in grado di mantenere la distanza di sicurezza perchè è più larga che alta...Torneremo a guardarci male, per altri motivi e torneremo a sputarci in faccia, perchè, in fondo, quello che regge 'sto mondo infame, non è l'amore, miei cari ma è l'odio atavico che ci portiamo dentro, verso le altre creature, comprese quella della nostra stessa razza...Amen!

Nato prematuro

Il rito della veglia di Natale, aspettando la nascita di Gesù, stravolto da un DPCM...A tutti i cattolici, in ascolto, dico: Voglio vedere il sangue scorrere a fiumi!..Voglio una battaglia, per le strade, a colpi di panettone con i canditi!...Voglio la ribellione..le crociate 3.0...A morte gli eretici !!!