Chapter 1(potrebbe venirci un fumetto…chissà?!)

L’ultima, l’ho conquistata in ascensore, con una scorreggia. Mi ha amato alla follia. È finita nel momento in cui le ho detto che non potevo tenere due piedi in una scarpa. Avevo già un’altra famiglia e mi dovevo occupare di loro, anche se, lasciando lei, avrei lasciato un pezzo di cuore, ma le responsabilità sono una calamita che non puoi respingere. Così l’ho mollata nello stesso ascensore in cui l’avevo “mollata”. Confessai a mia moglie, della relazione extraconiugale e lei, giustamente, si eccitò e volle scoparmi, lì, su due piedi: io su due piedi e lei in ginocchio su di una sedia dell’ikea. Eiaculai dentro un vaso con della terra dentro e dopo due settimane, spuntò una piantina che mi somigliava, leggermente. La chiamai Rosina e le volli bene, come un padre vuole bene a una figlia piantina. Fui felice con mia moglie per sette mesi, finché non successe di nuovo: lo stesso ascensore, un’altra donna e una scorreggia memorabile. La donna volle essere posseduta lì e non potetti dirle di no, anche se nell’ascensore c’era anche una vecchia, con delle buste della spesa di un discount. Dopo che eiaculai, feci notare alla vecchia delle buste e le chiesi come mai facesse la spesa al discount: ” … perché prende una pensione da fame?” , volli sapere e lei di rimando: ” Giovanotto, innanzitutto si rimetta il cazzo nei pantaloni e, poi , faccio la spesa al discount, perché faccio i punti e me ne mancano altri 35 , per prendere un trapano Black and Decker che devo rifare l’impianto elettrico e devo buca’ un po’ di pareti!”.. Arrivammo al piano e me ne andai, lasciando la donna che avevo appena scopato, insieme con la vecchia, e con la coda dell’occhio, le vidi baciarsi. “Quella donna era insaziabile!”, pensai. Tornai a casa e dissi a mia moglie che l’avevo , di nuovo, tradita e che stavolta me ne sarei andato un po’ di tempo, per riflettere e poi volevo scrivere anche un libro su Fabio Volo…Ma la storia continua in un altro post…mi sono scassato il cazzo e poi devo scorreggiare!

Rubrica telefonica

Scorro la mia rubrica telefonica e mi accorgo di avere numeri di persone che non fanno più parte della mia vita, da anni. Non so perché non li cancelli. Persone che manco mi ricordo chi sono e perché hanno incrociato la mia strada. Questo mi fa pensare che , durante l'arco del nostro cammino, verso l'inesorabile vuoto cosmico, incontriamo tante persone, con cui interagiamo ma che poi non sono altro che fili che non si legano al bandolo, in alcun modo. 
Secondo me, ad un certo punto, bisognerebbe dire basta. Stop alle interazioni sociali. Non posso continuare a riempire una cazzo di rubrica, sperando che quel numero, risulti davvero importante per dare una svolta alla mia vita. Vuoi avere a che fare con me? Ci dovevi pensare qualche anno fa. Ho esaurito lo spazio per fare entrare altri nel cerchio della vita. Noneee!!! Non mi tenterai, con la cordialità o la gentilezza. Nessun inganno e tentazione, può portarti a vivermi. Sono un uomo ormai fatto e finito. Non ho bisogno di conoscerti e non hai nulla di nuovo che non conosca già. Si, certo, potresti darmi nuovi stimoli ma chi te li ha chiesti? Ho già i miei: mi alzo tardi la mattina; mi faccio i cazzi miei in maniera abitudinaria; chiavo quando ne ho l'occasione e guadagno quel tanto che mi permette di potermi comprare le sigarette e una puttana.Sono felice così!Potrei migliorare, è vero.. le persone positive, potrebbero farlo ma chi cazzo ve lo ha chiesto? Chi cazzo si vuole migliorare??
Mi piace crogiolarmi nella mia mediocrità fisica e mentale. Voglio essere assorbito dalle mie paure e insicurezze perché credo che senza, mi annoierei.
Quindi, andate a fanculo e statemi lontano che io la doccia, la faccio come quando ero bambino: ogni sabato pomeriggio.
Idioti!

Vacche magre pt.4

Pausa natalizia finita, riprendo a battere per le strade, cercando di guadagnare qualcosina, in attesa che il mio settore riprenda(mortacci loro!!!)...Se c'è una categoria che non si arrende mai, davanti alla evidenza, questi sono i preti e le persone di fede, in genere...Nonostante tutto..nonostante la tragedia che da dieci mesi, ci sta sfrantumando le palle...nonostante ciò, questi continuano a predicare, come se ci fosse qualcosa, lassù, che possa darci una mano!...Cari preti, cari professionisti della fede ma dico io, ancora non vi arrendete?!?...Capisco che è il vostro lavoro ma almeno voi, visto che i politici di merda non lo fanno, fatevelo un bagno di umiltà e ammettete che forse, lassù, oltre le stelle e le galassie, dico: forse...non frega un cazzo di noi?!?....Forse, eh!!